Andrea Bocelli accende le luci sul Teatro del Silenzio

Come ormai  da tradizione, Andrea Bocelli terrà  un concerto straordinario a Lajatico, in Provincia di Pisa, nel bellissimo palco del Teatro del Silenzio. Tra meno di ventiquattro ore, questo splendido anfiteatro, fatto costruire dallo stesso Bocelli,  si ‘accenderà’  colorando le colline della Valdera  con   musica, danza, arte e tanta poesia.

silenzio3

Dopo il grandissimo successo ottenuto negli ultimi otto anni, ( oltre 150.000 spettatori) , Andrea Bocelli  si esibirà il 20 luglio insieme al Maestro Placido Domingo,  che dirigerà I Cameristi del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra di 70 elementi, e il Corale Quadriclavio, coro di 80 elementi.

silenzio4

Il Teatro del Silenzio ha ospitato grandi  artisti come Laura Pausini, Noa, Lang Lang, Nicola Piovani, Toquinho, Zucchero, Elisa, José Carreras e Katherine Jenkins,  Roberto Bolle ed Eleonora Abbagnato.  La regia di tutte le edizioni è stata curata da Alberto Bartalini, direttore artistico del Teatro del Silenzio, affiancato per questa edizione da Veronica Berti.

Vale la pena visitare questo bellissimo anfiteatro, unico nel suo genere, in ogni stagione; la campagna che lo circonda, si colora di tinte  variegate regalando  sempre paesaggi mozzafiato.

silenzio 2

 

 

 

I Vicoli del terrore… per Halloween a Lorenzana ci sarà “da mangià e da bè per tutti”!

ImmagineNon sono mai stata una grande appassionata di questa festa ma stavolta farò un’eccezione e sicuramente un salto tra questi vicoli lo farò… Lorenzana è un piccolo paese della Valdera dove da qualche anno  questa festa è un appuntamento immancabile…

Ogni vicolo si trasformerà nella notte delle streghe per spaventarvi e divertirvi“… dalle 20 in poi, musica rock, artisti di strada  e vino per tutti! Come non andarci?

Si prospetterà quindi uno spettacolo così terrificante? Vedremo!

 

 

Per info è possibile visitare il sito:  http://www.comune.lorenzana.pi.it/2010/eventi.html oppure la pagina Facebook del ” l’Associazione Culturale di Lorenzana”