Anteprima Vino Nobile, un fine settimana a MONTEPULCIANO tra degustazioni e #Aperitivoinrosso

Piazza GrandeTorno a parlare di eccellenze toscane per segnalarvi un evento per tutti gli appassionati di vino: l’ Anteprima del Vino Nobile 2016  a Montepulciano.

Dalle 14 di sabato 13 febbraio  fino a lunedì 15 febbraio la Fortezza sarà aperta a tutti coloro che vorranno degustare il Vino Nobile, confrontandosi direttamente con i produttori. Appassionati ed operatori potranno conoscere le nuove annate in commercio presentate dalle 44 aziende aderenti. Protagoniste di questa Anteprima saranno le annate del Vino Nobile 2013  pronte ad essere immesse sul mercato dopo i due anni di maturazione previsti dal Disciplinare di produzione,  quelle della Riserva 2012  e per il Rosso di Montepulciano DOC, la 2014.

Tante le attività collaterali previste a Montepulciano che  celebreranno  i giorni dell’amore con il suo vino. In città  le vetrine saranno addobbate in tema enologico e gareggeranno  per il premio “Le belle vetrine”. Gli allestimenti preferiti potranno essere fotografati e votati utilizzando l’hashtag #lebellevetrine. La premiazione si svolgerà domenica 14 febbraio alle 17.00 e l’autore della migliore vetrina si aggiudicherà un week end a Verona, per il Vinitaly 2016.

Sabato 13 e domenica 14 febbraio, dalle 18.00 alle 20.00, nelle enoteche e nei bar aderenti all’iniziativa, sarà possibile consumare un Aperitivo in Rosso (#aperitivoinrosso), degustando    tre etichette di Rosso di Montepulciano DOC in abbinamento ad assaggi di prodotti tipici del territorio e della gastronomia locale (costo, 8,00 Euro).

IMG_5787

Questi gli orari di apertura al pubblico e agli operatori del settore enologico: sabato 13, dalle 14.00 alle 18.30; domenica 14, dalle 11.00 alle 18.30; lunedì 15, dalle 9.00 alle 17.00. I visitatori possono prenotare online la propria degustazione (costo 10 Euro) sul sito www.anteprimavinonobile.it.

L’Anteprima del Nobile è un’ottima occasione per visitare Montepulciano. Arte, Vino, cibo e panorami bellissimi sono parte di un territorio fatto di eccellenze, come già più volte vi ho raccontato (vedi MoncepulciAMO).

Montepulciano vi entrerà nell’anima e lì rimarrà per sempre.

Buon viaggio!

 

 

Appuntamento a San Genesio per la Festa dei Bimbi

Lancio della Mongolfiera
Lancio della Mongolfiera

Consueto appuntamento con  la Festa di San Genesio Casciana Terme –  Pisa, l’evento più atteso, colorato e giocoso, interamente  dedicato ai  bimbi (e non solo).

La manifestazione si articola su  tre giorni con un programma fitto di iniziative;

Sabato 23 AgostoSerata di solidarietà con la partecipazione di Gaetano Gennai e di altri Artisti; tutti i proventi saranno devoluti alla CRI di Casciana Terme

Domenica 24 Agosto: Aspettando San Genesio. Alle 21.30 in Piazza Garibaldi, il Sindaco consegnerà le chiavi della città al Gran Ciambellano a seguire  alle 22.00, allo Chalet delle Terme, una giuria composta da esperti in varie discipline, decreterà il vincitore assoluto del San Genesio Festival edizione 2014.

Lunedì 25 Agosto: a partire dalle 10.00 si apriranno le iscrizioni ai giochi con lancio della mongolfiera intorno intorno alle 19.00. Per tutto il giorno il paese verrà invaso dai bimbi che si divertiranno tra le numerose iniziative di intrattenimento, come in un vero e proprio paese dei balocchi (giochi a premi, clown, spettacoli di strada). La festa avrà il suo clou con il lancio della mongolfiera insieme ai tantissimi palloncini colorati ai quali i bambini avranno attaccato un ‘messaggio di pace e bontà’ con l’auspicio che raggiunga  qualche bimbo lontano.

San Genesio_2

Per   informazioni:    Pro Loco di Casciana Terme Tel.  0587/646258

e-mail cascianaturismo@gmail.com

Giacomo Puccini e le sue “dolci passioni”

puccini-fotoDa poco inaugurata la 60.a  edizione del Festival Puccini, il Gran Teatro all’aperto,  con lo sfondo suggestivo del Lago di Massaciuccoli, ha regalato al pubblico una Madama Butterfly curata da un grande protagonista della storia dell’opera italiana: Renzo Giacchieri. A lui   sono state affidate scene, costumi e regia dello spettacolo.

Madama Butterfly - 60.a Edizione del Festival Puccini
Madama Butterfly – 60.a Edizione del Festival Puccini

L’edizione  2014 verrà ricordata per una serie di anniversari che la renderanno ancor più speciale: 60.a edizione dell’unico Festival al mondo dedicato al grande Maestro;  90 anni dalla sua scomparsa e 110 anni dalla prima rappresentazione di Madama Butterfly. A renderla ancor più speciale un altro nome di rilievo, quello del grande Ettore Scola, che curerà la regia de  La Bohème.

La Bohème - 60.a Edizione del Festival Puccini
La Bohème – 60.a Edizione del Festival Puccini

Ma Giacomo Puccini non è stato soltanto un grande compositore di melodrammi e un uomo sensibile alla bellezza delle  sue donne. Il Maestro, da grande appassionato  di caccia, è stato anche un  raffinato buongustaio della cucina toscana.

 

Il compositore aveva una sua cuoca preferita che era solito portare con sé in tutte le trasferte: Isola Nencetti Vallini, una donna originaria di Casciana Terme (Toscana). Le sue mangiate preferite avvenivano dopo le fatiche della caccia, quando riportava le borse piene di beccaccini (cucinati in salmì) e di folaghe. I suoi pasti non finivano mai senza  mandarini e vino frizzante delle nostre colline. Ma la  sua più grande passione era il latte alla portoghese, il dolce  che la Cuoca preparava con uova, zucchero e mandorle tritate sul fondo di zucchero caramellato. Cosa ben diversa da quello d’oggi. Le ricette di Isola sono state ben custodite. A Casciana Terme è ancora possibile mangiare quel  Latte alla Portoghese così tanto amato ed apprezzato dal nostro Giacomo Puccini.

Per chi volesse approfondire e vivere “un’esperienza di viaggio” legata ai luoghi ed alle passioni del grande Compositore,  può contattare la Natural Voyages che da anni offre “pacchetti tematici”, originali ed unici,  legati al Maestro  Giacomo Puccini.

 

 

“Cortona On The Move – fotografia in viaggio” dal 17 luglio al 28 settembre 2014 a Cortona

Cortona on the Move è diventato  uno degli appuntamenti più importanti della scena fotografica internazionale,  sia per appassionati che  per operatori.

DreamsGiorno  di apertura del  Festival  Il 17 luglio 2014 ma fino al 28 settembre  Cortona sarà al centro di storie, viaggi e avventure raccontate da alcuni dei più importanti fotografi della scena internazionale.

cortonaNei  caratteristici vicoli di questa incantevole cittadina, nella prima settimana del festival, vi capiterà di incontrare  i grandi fotografi, i migliori esperti di fotografia a livello nazionale ed internazionale ma anche giovani talenti e semplici appassionati.

Arianna Rinaldo sarà per il terzo anno consecutivo il direttore artistico del festival, organizzato dall’Associazione Culturale ONTHEMOVE. Le sue scelte per l’edizione 2014 riprenderanno il percorso di innovazione, sperimentazione e altissima qualità tracciato fin dal 2012. Tra i grandi fotografi di quest’anno Rob Hornstra, Jacob Aue Sobol e William Albert Allard, ma anche un’imperdibile mostra sulla smart photography curata da Kathy Ryan e Scott Thode. Tra il  17 ed il 20 di luglio  si concentreranno gli eventi quali inaugurazioni, dibattiti, proiezioni, workshop e letture portfolio dei migliori photo editor nazionali ed internazionali.

“Percorso reale o ideale, fantastico, immaginato e a volte sconvolgente, dirompente e rivoluzionario, scoperta di sé e dell’altro… il tema del Viaggio rimane fulcro del festival. Fin dalla nascita, il bagaglio di conoscenze acquisite e di consapevolezze di un essere umano aumenta. Possiamo quindi metterci in Viaggio. Mentre la meta si avvicina e diventa reale, il luogo di partenza si allontana e sostituisce la meta nell’irrealtà dei ricordi; guadagniamo una, e perdiamo l’altro.”

cortona_on_the_move1

Visitare Cortona è sempre piacevole, visitarla durante il  Festival e viaggiare attraverso i bellissimi scatti ancor più. Per i informazioni e maggiori dettagli è possibile consultare il sito http://www.cortonaonthemove.com/it

 

 

#MontepulciAMO tra arte, artigianato, natura e Nobile

IMG_5694“Un compagno allegro è una carrozza in un viaggio a piedi”. Così recita una celebre frase presa in prestito a  Johann Wolfgang Goethe.

Ho scelto questa citazione perché mi riporta piacevolmente al mio ultimo viaggio a Montepulciano, in occasione del  Blog Tour #MontepulciAMOOrganizzato da la Strada del Vino Nobile di Montepulciano, un’ Associazione nata per promuovere il territorio attraverso percorsi di sapori, storia  e cultura, il tour è stato un vero e proprio “viaggio di scoperta” delle bellezze paesaggistiche ed artistiche, della creatività artigiana e  delle tradizioni di quei luoghi. Un  ‘viaggio a piedi ‘, elogio della lentezza, tra i vicoli  del  borgo,  tra i profumi della campagna, tra i Poliziani. Il nostro  ‘compagno allegro’ è stato un simpatico VAN-pulmino, che ci ha accompagnati per tutto il viaggio tra discese ardite e risalite. Ad allietare le soste,  la piacevole compagnia del  Nobile Vino. Montepulciano è un luogo dalle molteplici personalità e risorse; tutte le volte riesce a stupirmi ed emozionarmi  come fosse la “prima volta”. Ed è stato così anche in questa occasione. Un’esperienza che mi ha permesso  di conoscere angoli diversi, assaporare profumi nuovi, visitare laboratori artigiani, conoscere altre tradizioni, incontrare persone. MontepulciAMO per tanti  ottimi motivi che mi sento vivamente di consigliare.

MontepulciAMO per l’arte: a Montepulciano, ovunque  si respira  il profumo della storia. Gli edifici più imponenti  circondano Piazza Grande, sempre affollata e  cuore vivace della  cittadina.

Piazza Grande

La terrazza del Palazzo Comunale  regala un panorama  unico: le valli, i laghi e Piazza Grande dall’alto sono incredibilmente belli! Turisti e residenti animano  i  caratteristici  vicoli del centro,  dove ogni angolo è uno  scorcio da immortalare.

IMG_5716 IMG_5717

 Storicamente nota come  “Cittadina dei Miracoli”,  il Santuario della Madonna della Querce ed  il Tempio di San Biagio, un imponente Santuario in travertino a pianta centrale, sono da sempre mete di pellegrini.

Vecchia immagine catasto San Biagio

foto querce

MontepulciAMO per l’artigianato: passeggiando tra i palazzi storici e le  piazzette tipiche, è impossibile resistere alla tentazione di entrare nei graziosi  negozi di artigianato. La mia tentazione è stata Gypsea: le sue  creazioni in  gesso sono vere e proprie opere d’arte. Ho anche  partecipato ad un Corso di decorazione eposso affermare di aver  imparato  l’antica arte della doratura a foglia.

IMG_5727 IMG_5721

MontepulciAMO per la natura: la Riserva Naturale del Lago di Montepulciano offre la possibilità di “vivere e condividere la riserva“. Il rispetto dell’ambiente è alla base di tutte le attività proposte, che vanno dal  giro su un  Battello Ecologico (a pannelli solari), a Visite guidate attraverso il Bosco Igrofilo.  Da una  torretta di avvistamento   è possibile ammirare  l’intera Riserva Naturale e  praticare birdwatching alla scoperta delle molteplici specie di uccelli del Lago. Interessante anche il Museo delle Memorie del Lago e la Storia della Val di Chiana, un’area dedicata che ripercorre le grandi tappe dell’evoluzione del paesaggio della Val di Chiana nei secoli, dalla Preistoria all’Età Moderna.

IMG_5704 IMG_5707

MontepulciAMO per le vigne ed il Nobile: distese infinite di vigneti dai colori variegati regalano  un panorama incredibilmente bello e tutto da “gustare”.  La visita delle Cantina,   la storia dell’azienda vitivinicola e dei suoi vigneti svelano l’anima del vino.  Così è stata la sosta  tra le vigne dell’ Azienda Boscarelli, dove tra un filare e l’altro Nicolò De Ferrari ci ha incantati raccontandoci della  nobile Azienda. Altra tappa  Salcheto, una Cantina innovativa dove tutto è incentrato sulla “sostenibilità ambientale e sociale”. Da non perdere il “Tour delle Cantine del Centro Storico” dove poter ammirare vecchie Botti di Rovere a ridosso di pareti sotterranee rocciose: la Cantina Contucci è una di queste. Adamo, il fidato e prezioso Cantiniere che da più di cinquanta anni cura le storiche cantine, vi appassionerà con i suoi vivaci e coinvolgenti racconti. Ed infine,  una sosta all’ Enoteca del Consorzio del Vino Nobile, nel Palazzo del Capitano,  dove  ammirare le bottiglie in esposizione  e degustare  i vini degli associati al Consorzio.

Salcheto IMG_5769

Montepulciano è  una cittadina vivace  e  ricca di eventi. Il Cantiere Internazionale d’Arte, A tavola con il Nobile, il Bravio delle botti , Live Rock e Luci sul lavoro, per citarne alcuni sono appuntamenti da non perdere. Oltre alla terra, generosa e madre di tante eccellenze,  Montepulciano ha qualcosa che lo rende ancor più speciale: la sua ospitalità, ovvero quel modo di “accogliere”  che fa sentire  parte di questo luogo  e delle sue   tradizioni. La passione nelle parole e negli occhi  di chi, da anni,  porta avanti la propria attività è contagiosa e stimolante.

IMG_5722

montepulciano 2Boscarelli

 

MontepulciAMO è sicuramente un’ esperienza da vivere e condividere. E Montepulciano Blog, il nuovo contenitore di esperienze vissute e narrate, è un perfetto “diario di viaggio” dove annotare tutte le “emozioni” che Montepulciano ci regala.  Tornerò sicuramente tra queste Terre d’Eccellenza e so che sarà emozionante come fosse ancora un’altra “prima volta”!

Appuntamento con i “Cuochi in Trasferta” e la cena in vigna

pieve-de-pitti-il-pogettoTornano le “cene in vigna” di Pieve de’ Pitti, un’azienda di 198 ettari di  proprietà tra boschi, campi coltivati ma soprattutto vigneti ed oliveti, situata in Toscana, nel cuore dell’Alta Valdera.

Pieve de’ Pitti è un paradiso tra vigne e piante secolari con un panorama bellissimo; grazie ad una  posizione centrale, è un ottimo punto di partenza per visitare le vicine città d’arte Toscane (Firenze, Pisa, Lucca, Siena, Volterra, San Gimignano), le  località di mare come Castiglioncello e Cecina  e cittadine termali come Casciana Terme e San Giuliano Terme.

E’ tempo di vendemmia e Pieve de’ Pitti propone,  il 27 Settembre, la “Cena in Vigna” con  ospite  Mirko del Ristorante Don Beta di Volterra. Sulla tavola allestita tra i filari della Vigna del Vallone, a poche centinaia di metri dalla Cantina, sarà possibile   gustare tutto il sapore di queste  terre.

La serata inizia alle 19:30 con l’aperitivo al Pozzo con un calice di Aprilante Vermentino 2012 per accompagnare i piccoli antipasti,  per poi attraversare i vigneti al tramonto e, seduti tra i filari, iniziare con:

Prosciutto e salame tagliati al coltello
Pappa, Zuppa e Panzanella al boccone
Grana e Pecorino in glassa di Appunto 
Lonzino al Vinsanto
Soppressata con l’uva della Pieve e limone

serviti con Appunto Sangiovese&Merlot 2010

Panzerotti
Risotto al Cerretello con fichi e taleggio

serviti con Cerretello Sangiovese Canaiolo e Malvasia nera 2010

Cinghiale al Moro di Pava con l’uva della Pieve e i fagioli bianchi
serviti con Moro di Pava Sangiovese 2006

Uva e dolcezze al boccone

Per chi fosse interessato può contattare Pieve de’ Pitti mandando una mail a wine@pievedepitti.it o telefonando al numero 3471097637

I posti sono  limitati e la prenotazione è obbligatoria entro il 25/09/13.
Per chi invece volesse anche soggiornare e prendere parte anche alla vendemmia , vi suggerisco il pacchetto “tre  giorni in vigna“, un piacevole break tra i profumi del mosto di questa preannunciata “ottima annata”.

Un arcobaleno d’Estate ricco di eventi anche a Casciana Terme

arcobaleno-destate“Oltre 700 eventi per brindare all’Arcobaleno d’Estate in Toscana” , è il claim che esprime l’anima di questa festa alla sua primissima edizione coordinata dalla Regione Toscana con il supporto di Toscana Promozione, Fondazione Sistema Toscana e Toscani nel Mondo.  

Protagonisti indiscussi i prodotti enogastronomici ma anche arte e luoghi,  dal mare, alla montagna, alle Terme. Tantissime le adesioni; per tutti i dettagli è possibile consultare il sito ufficiale  www.arcobalenodestate.it dove sono riportati tutti gli eventi in programma.

Sabato 24 agosto sarà il giorno più importante; un tuffo collettivo, alle 17.30, lungo tutta la costa (da Massa fino a Capalbio) per deliziarsi poi, alle 19.30, con l’ “aperitivo arcobaleno” (un concentrato di eccellenze enogastronomiche  toscane). Alle 22.00 sarà il turno di ‘ Arcobaleno a lume di candela‘:  i ristoranti aderenti spegneranno la luce e rimarranno un  minuto al buio. La serata proseguirà con fuochi d’artificio in molte  località di mare.

Anche Casciana Terme parteciperà ad “Arcobaleno d’estate; tre gli eventi in programma. Al PaoPub ed al Ristorante Il Merlo musica live con Mons “One Man Band” , Venerdì 23 Agosto ed “aperitivo Arcobaleno d’Estate Chiantimojito”  Sabato 24. 

ChiostroModelli_006

Le Terme di Casciana,  in collaborazione con lo Chalet delle Terme ed il Gran Caffè delle Terme offriranno, Sabato 24 Agosto, due iniziative a tema per festeggiare l’estate: lo Chalet delle Terme organizzerà  il” Buffet Arcobaleno” al chiosco della piscina esterna (costo € 7,00) mentre il  Gran Caffè delle Terme organizzerà “Aspettando San Genesio”, un  ricco buffet “bimbi” aperto sulla grande Piazza Garibaldi (costo € 5,00) destinando  una parte ai bambini ed una parte agli adulti. 

A seguire, la consegna delle chiavi da parte del sindaco di Casciana  al Gran Ciambellano, con  spettacolo di magia, giochi e  baby dance.

Esterni_008

San Genesio, la festa di tutti i bimbi

san genesio mongolfieraGiunta alla sua 58° edizione, la Festa di San Genesio a Casciana Terme – Pisa è un evento dedicato esclusivamente ai bimbi. Cinque saranno gli appuntamenti da non perdere;

Sabato 17 Agosto: San Genesio Festival – premio giuria popolare. Alle 21.30, in Piazza Garibaldi, il pubblico decreterà il vincitore della serata con l’applausometro.

Giovedì 22 Agosto: Serata di solidarietà con la partecipazione di artisti cascianesi; tutti i proventi saranno devoluti alla Fondazione Arco di Pisa

Venerdì 23 Agosto: San Genesio Festival – premio giuria tecnica. Alle 21.30, allo Chalet delle Terme, una giuria composta da esperti delle varie discipline, decreterà il vincitore assoluto del San Genesio Festival edizione 2013.

Sabato 24 Agosto: Alle 21.30 in Piazza Garibaldi, il Sindaco consegnerà le chiavi della città al Gran Ciambellano.

Domenica 25 Agosto: a partire dalle 10.00 si apriranno le iscrizioni ai giochi con lancio della mongolfiera intorno intorno alle 19.30. Per tutto il giorno il paese verrà invaso dai bimbi che si divertiranno tra le numerose iniziative di intrattenimento, come in un vero e proprio paese dei balocchi (giochi a premi, clown, spettacoli di strada). La festa avrà il suo clou con il lancio della mongolfiera insieme ai tantissimi palloncini colorati ai quali i bambini avranno attaccato un ‘messaggio di pace e bontà’ che sicuramente giungerà a qualche bimbo lontano.

Per chiunque volesse ricevere informazioni più dettagliate può contattare la Pro Loco di Casciana Terme : 0587/646258 cascianaturismo@gmail.com

Un weekend ricco di tanti appuntamenti “colorati” a Casciana Terme

CaffèTermeEsterni_057Sabato 27 e domenica 28 luglio,  nella cittadina termale, sarà possibile perdersi tra gli stand della prima edizione di  “I colori del libro – Mostra mercato del libro usato, antico e d’occasione”. Durante le due giornate si susseguiranno  incontri con autori toscani che intratterranno il pubblico parlando di  benessere e longevità,  miti e leggende toscane fino ad un vero e proprio omaggio  a Boccaccio, con letture animate a cura della Compagnia Teatrale cascianese “La Torre”.

locandina coloriLa piazza sarà invasa da 16 espositori provenienti da tutta la Toscana che esporranno libri usati e stampe antiche di ogni genere.  L’evento, organizzato dal  portale dedicato a libri Toscanalibri.it, dall’associazione Casciana Cultura e dal Comune di Casciana Terme, sarà aperto al pubblico con orario Sabato 27 luglio 17-24 e Domenica 28 luglio (orario 10-22).

Per chi volesse approfittare, consiglio di rinfrescarsi nelle acque termali delle Terme di Casciana,  oppure  prenotare un massaggio nel centro benessere, direttamente collegato con il parco e la piscina .

Per info e prenotazioni: Terme di Casciana  0587/644608 e-mail: info@termedicasciana.it

Piscina_022_

Chi “Vespa” mangia le mele… chi non “Vespa” no!

Torno ancora una volta a parlare della mitica Vespa ma questa volta ancor più volentieri:  Immaginepercorrerò con lei le panoramiche strade di incantevoli zone della Valdera. Avrò infatti  il piacere di partecipare, Domenica 12 Maggio,  ad  #aroundvaldera, un tour in sella alle    intramontabili due ruote organizzato da Valdera in Vespa con la collaborazione dell’Agenzia di viaggi Fiocco Rosso.

Ci ritroveremo al Museo Piaggio di Pontedera  dove ci attenderà una piacevole  visita tra i pezzi “cult” che hanno fatto la storia di questa grande azienda per poi partire per le Colline della Valdera,   con tappa finale presso il magnifico Teatro del Silenzio. Viaggiare in vespa è un po’ come andare in barca a vela, si assapora lentamente tutto ciò che ci circonda: natura, profumi, panorami. Personalmente adoro questo approccio “slow” e Domenica mi lascerò letteralmente trasportare da una “Vespa 50  Special” tra questi luoghi incantati!

Immagine