Weekend d’Autunno a Città di Castello tra palazzi storici, arte e tartufo bianco.

cittadicastellopalazzovitelliallacannonieraCittà di Castello con il suo patrimonio architettonico e per le opere d’arte che custodisce nelle chiese e nei palazzi rinascimentali,  rappresenta  un piccolo gioiello  nell’Alta Valtiberina. Tante le cose da vedere e visitare, prima tra tutte, la centrale Piazza Matteotti, da sempre punto di riferimento della vita sociale. Qui si affacciano, oltre alla facciata neoclassica del Palazzo del Podestà, il Palazzo Bondi-Mancini, Palazzo Vitelli-Bufalini, Palazzo Cappelletti in stile tardo rinascimentale e la facciata laterale di Palazzo Bufalini. Da questa storica Piazza,  seguendo caratteristiche  viuzze, potrà iniziare il vostro tour di scoperta  tra Torri, Cattedrali e Palazzi storici. Tra le cose da fare a Città di Castello non potrà  mancare anche  una camminata fin sulla cima per godere della incomparabile veduta sul centro storico, sulla verdissima collina della Montesca e sull’intera vallata alto-tiberina.

Se siete amanti dell’arte, tappa obbligatoria sono i due bellissimi musei: il Museo Burri e la Pinacoteca Comunale Le opere del celebre artista Alberto Burri si trovano in parte a Palazzo Albizzini, che ospita 130 opere come Catrami, Muffe,  Sacchi, Legni, Ferri, Combustioni, Cretti  e in parte agli Ex Seccatoi del Tabacco.

SONY DSC

Questo complesso industriale, sorto fra la fine degli anni ’50 e la metà degli anni ’60 del Novecento per l’essiccazione del tabacco tropicale, è stato riadattato a museo consentendo l’esposizione di dipinti di dimensioni singolari, ulteriore donazione del pittore alla sua città. Lo spazio espositivo, inaugurato nel luglio 1990, completa l’organica Collezione Burri di Palazzo Albizzini con l’esposizione  di altre 128 opere dei grandi cicli realizzati da Alberto Burri tra il 1979 e il 1993. Le ampie strutture della Fattoria Autonoma Tabacchi, costruite nella seconda metà degli anni ’50 per l’essiccazione del tabacco tropicale prodotto in zona, vennero dismesse negli anni ’70, dando poi vita a questo suggestivo museo.

L’Autunno  è uno dei periodi migliori per visitare e conoscere Città di Castello; proprio in questo periodo si svolge anche la Mostra   del Tartufo Bianco, uno degli appuntamenti  più importanti di tutto il territorio umbro. Una mostra speciale quella di quest’anno che sarà dedicata non soltanto alla trifola ed ai prodotti ad essa legati, ma anche alla solidarietà: la 37esima edizione, infatti, sarà di aiuto ad Accumuli ed Amatrice grazie ad una raccolta fondi ed alla promozione di alcuni piatti e prodotti tipici di queste due città.
tartufo

La sede della manifestazione coinvolgerà tutta la città. A fare da corollario alle aree espositive che animeranno il centro storico di Città di Castello un ricco programma di animazione, dagli spettacoli ai corsi di cucina, ai laboratori pensati anche per i più piccoli, fino ad arrivare a vere e proprie gare di abilità nel cucinare questo prezioso ingrediente.

logo-intro

Tra i saloni in programma il VI Concorso Enologico regionale categoria IGT a cura di Ais Umbria delegazione di Città di Castello, il XI Salone dell’olio a cura di Dante Sambuchi e Aicoo con la partecipazione del Consorzio Le Strade dell’Olio Dop Umbria, il Tartufo della Solidarietà con in mostra il Consorzio Prosciutto Amatriciano ed il Consorzio Prosciutto di Norcia, ed il salone a marchio Trentino Alto Adige con i suoi prodotti Igp e Dop ed il suo tipico folclore.

Per soggiornare è possibile scegliere tra le molteplici  offerte proposte dalle strutture ricettive convenzionate con la manifestazione.

Per info: http://www.iltartufobianco.it/it/23/soggiornare-durante-la-mostra

Buon weekend di Gusto!

 

 

 

Annunci

Un weekend ricco di tanti appuntamenti “colorati” a Casciana Terme

CaffèTermeEsterni_057Sabato 27 e domenica 28 luglio,  nella cittadina termale, sarà possibile perdersi tra gli stand della prima edizione di  “I colori del libro – Mostra mercato del libro usato, antico e d’occasione”. Durante le due giornate si susseguiranno  incontri con autori toscani che intratterranno il pubblico parlando di  benessere e longevità,  miti e leggende toscane fino ad un vero e proprio omaggio  a Boccaccio, con letture animate a cura della Compagnia Teatrale cascianese “La Torre”.

locandina coloriLa piazza sarà invasa da 16 espositori provenienti da tutta la Toscana che esporranno libri usati e stampe antiche di ogni genere.  L’evento, organizzato dal  portale dedicato a libri Toscanalibri.it, dall’associazione Casciana Cultura e dal Comune di Casciana Terme, sarà aperto al pubblico con orario Sabato 27 luglio 17-24 e Domenica 28 luglio (orario 10-22).

Per chi volesse approfittare, consiglio di rinfrescarsi nelle acque termali delle Terme di Casciana,  oppure  prenotare un massaggio nel centro benessere, direttamente collegato con il parco e la piscina .

Per info e prenotazioni: Terme di Casciana  0587/644608 e-mail: info@termedicasciana.it

Piscina_022_